Bologna, esonerato Inzaghi, squadra a Mihajlovic

La decisione dopo la pesante sconfitta interna in campionato contro il Frosinone

Filippo Inzaghi non è più il tecnico del Bologna. La notizia, nell'aria da domenica (4-0), è stata ufficializzata in serata dal club emiliano in una nota sul sito ufficiale. Il suo posto verrà preso da Sinisa Mihajlovic che ha firmato un contratto fino al 30 giugno con opzione per la stagione 2019/20.

Nell'annunciare l'avvicendamento in panchina il Bologna ha rivolto "un sentito ringraziamento" a Inzaghi "per il lavoro svolto con passione e professionalità - si legge nel comunicato - A lui e ai suoi collaboratori il Club augura le migliori fortune professionali". L'allenatore serbo, esonerato una stagione fa al Torino e sostituito quest'estate dallo Sporting Lisbona pochi giorni dopo la sua nomina, ritorna nella società in cui ha iniziato la carriera da tecnico nel 2008, subentrando ad Arrigoni e lasciando l'incarico nell'aprile successivo, in favore di Papadopulo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata