Berlusconi: Donnarumma? Farei di tutto per non lasciarlo partire
"Ma bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui?"

Gigio Donnarumma? "Fossi presidente penso che farei di tutto per non lasciarlo partire". Parola del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, che, nel corso della puntata di 'Porta a porta' che andrà in onda questa sera, è tornato sul caso che coinvolge l'ex portiere del Milan. Tuttavia, ha aggiunto Berlusconi, "bisogna anche capire un ragazzo che ha la possibilità di guadagnare lui e la sua famiglia 100 milioni... Chi di noi non si comporterebbe come lui? Io, con le mie doti e le mie capacità di convincimento, avrei trovato una strada di mezzo per stare qualche altro anno al Milan e poi lasciarlo andare per il colpo della vita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata