Bellini replica a Zapata: Atalanta e Udinese si salvano
Bellissimo l'addio del capitano bergamasco, che conclude la sua carriera fra le mura amiche realizzando un gol dal dischetto

Finisce uno a uno tra Atalanta ed Udinese, con entrambe le squadre che escono col sorriso sulle labbra, specialmente gli ospiti. Primo tempo con poche emozioni ma che arrivano subito, visto che i friulani passano dopo appena dieci minuti: Thereau lavora un pallone in area, tocca per Adnan sulla fascia e cross per la testa di Zapata che insacca battendo Sportiello. Gli orobici reagiscono e pervengono al pareggio poco dopo: fallo di mano di Danilo e calcio di rigore concesso da Rizzoli, con capitan Bellini che si incarica della battuta trasformando con freddezza. Ritmi blandi, gli ospiti cercano di non correre rischi ma perdono Wague e Kuzmanovic per infortunio, anche se Karnezis non deve mai intervenire. Anzi a cinque dall'intervallo è Badu a divorarsi una grande occasione.

La ripresa è davvero soporifera, non ci sono occasioni da gol, con l'Atalanta che prova a gestire il possesso di palla ma senza troppa convinzione e l'Udinese attende soltanto il finale di Carpi-Lazio per poter festeggiare la permanenza in Serie A. Fra gli orobici bellissimo l'addio di capitan Bellini, che conclude la sua carriera fra le mura amiche realizzando un gol dal dischetto.

 

www.sportevai.it

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata