Belgio e Spagna: ai mondiali senza Nainggolan e Morata
Assenze importanti nelle rose di due nazionali tra le più forti. Non c'è il "Ninja", mancano anche Callejon, Suso e Luis Alberto

Belgio e Spagna lasciano a casa le stelle (italiane e non) per i mondiali di Russia. Nelle convocazioni del "Diavoli Rossi" non c'è posto per Nianggolan e in quelle delle "Furie Rosse" iberiche, mancano Callejon, Suso, Morata e Luis Alberto.

Belgio - Radja Nainggolan, non è tra i 28 giocatori selezionati dall'allenatore del Belgio Roberto Martinez per la Coppa del Mondo. L'assenza del 'Ninja', campione della Roma e semifinalista della Champions League, è la principale sorpresa della lista presentata da Martinez. Nainggolan, 30 anni e 30 presenze (6 gol) dal 2009 in nazionale, gode di una grande popolarità tra i fan belgi. Ma non c'è mai stato feeling con l'allenatore spagnolo dei Diavoli Rossi, che non gradisce le intemperanze fuori dal campo del belga.

"Purtroppo molto a malincuore termina la mia carriera internazionale... Ho sempre fatto di tutto per poter rappresentare la mia nazione... Essere se stessi a volte può dare fastidio... Da oggi sarò il primo tifoso...", ha commentato su instagram il centrocampista giallorosso.

L'ex allenatore dell'Everton ha spiegato così la scelta di non convocare Nainggolan: "E' stata una decisione triste e difficile, è un giocatore con un sacco di classe ed è è stato votato miglior giocatore della Roma, ma ho preso la mia decisione per ragioni puramente tattiche. Ho messo in atto un sistema specifico che funziona, non posso usare Radja in un ruolo secondario". Martinez ha poi spiegato di essersi recato a Roma per spiegare la sua scelta al giocatore.

L'esclusione di Nainggolan dalla lista dei convocati è stata criticata dall'ex nazionale belga Philippe Albert: "Dobbiamo essere l'unico Paese al mondo a fare il viaggio senza uno dei migliori giocatori del globo, non è questo il modo per diventare campioni del mondo".

La mancata selezione di Nainggolan avvantaggia in particolare Yuri Tielemans, 21 anni, alla prima stagione senza clamore al Monaco. La lista di 28 giocatori sarà ridotta a 23 dopo la partita amichevole del 2 giugno contro il Portogallo. Alla Coppa del Mondo, il Belgio giocherà nel gruppo G. La squadra di Martinez incontrerà Panama (18 giugno a Sochi), Tunisia (23 giugno a Mosca) e Inghilterra (28 giugno a Kaliningrad).

Ecco l'elenco dei convocati -  Portieri: Thibaut Courtois (Chelsea), Simon Mignolet (Liverpoo), Koen Casteels (Wolfsburg). Difensori: Jan Vertonghen (Tottenham), Thomas Vermaelen (Barcelona), Thomas Meunier (PSG), Vincent Kompany (Manchester City), Toby Alderweireld (Tottenham), Thomas Foket (Gent), Jordan Lukaku (Lazio), Christian Kabasele (Anderlecht). Centrocampisti: Marouane Fellaini (Manchester United), Youri Tielemans (Monaco), Axel Witsel (Tianjin Quanjian), Eden Hazard (Chelsea), Nacer Chadli (West Bromwhich), Steven Defour (Burnley), Kevin De Bruyne (Manchester City). Attaccanti: Romelu Lukaku (Manchester United), Dries Mertens (Napoli), Divock Origi (Wolfsburg), Laurent Depoitre (Huddersfield Town).

Spagna - Non c'è posto per il rossonero Suso, Callejon del Napoli e Luis Alberto della Lazio nella lista dei 23 convocati dal ct della Spagna, Julen Lopetegui, in vista dei Mondiali di Russia 2018. L'unico 'italiano' è il portiere del Napoli Reina. Ecco la lista completa dei calciatori: Portieri: Arrizabalaga (Atletico Bilbao), De Gea (Manchester United), Reina (Napoli. Difensori: Alba (Barcellona), Azpilicueta (Chelsea), Carvajal (Real Madrid), Nacho (Real Madrid), Monreal (Arsenal), Odriozola (Real Sociedad), Piqué (Barcellona), Ramos (Real Madrid). Centrocampisti: Isco (Real Madrid), Thiago (Bayern Monaco), Busquets (Barcellona), Silva (Manchester City), Iniesta (Barcellona), S. Niguez (Atletico Madrid), Koke (Atletico Madrid), Asensio (Real Madrid). Attaccanti:  Aspas (Celta Vigo), D. Costa (Atletico Madrid), Rodrigo (Valencia) e L. Vazquez (Real Madrid).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata