Bayern out, rabbia Rummenigge: Ci sentiamo derubati dall'arbitro
Il presidente dei bavaresi all'attacco dopo l'eliminazione in Champions

L'eliminazione del Bayern Monaco dalla Champions League per mano dell'Atletico Madrid non è andata giù al presidente dei bavaresi Karl-Heinz Rummenigge, che nel post-partita ha pesantemente contestato l'operato dell'arbitro Cakir. "Ci sentiamo derubati", ha dichiarato l'ex giocatore dell'Inter riferendosi al gol del vantaggio spagnolo con Griezmann, partito in posizione di fuogicioco, e al rigore concesso ai colchoneros per un fallo fuori area su Torres (poi parato da Neuer). "Credo che la nostra squadra abbia giocato bene e meritasse di vincere - ha proseguito Rummenigge ai microfoni dell'emittente tedesca Zdf - L'Atletico si è difeso bene, come ci aspettavamo. E' una sconfitta dolorosa ma la squadra non ha nulla di cui vergognarsi perché ha dato tutto".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata