Bacca: Ho detto no al West Ham per portare il Milan in Europa

Carlos Bacca racconta le emozioni della prima tripletta in Serie A, tre gol che hanno consentito al Milan di vincere all'esordio in campionato: "Avevamo una carica incredibile dentro, davanti ai nostri tifosi, nel nostro stadio. Quando si vince va sempre bene. Ho chiesto di calciare il rigore e ho portato via il pallone perché lo avevo promesso a mio figlio. Prima tripletta e pallone a casa...", racconta il centravanti colombiano del Milan ai microfoni di Sky.
"I gol? Quando sei tranquillo diventa tutto facile, anche segnare. Noi stiamo facendo ciò che ci chiede l'allenatore, il nostro obiettivo è tornare in Europa, dobbiamo vincere una gara dietro l'altra, senza troppe parole", aggiunge Bacca.
Il bomber rossonero, infine, ammette che è stato a un passo dall'addio: "Quando? Quando è arrivata l'offerta del West Ham, quando è stato contattato il mio agente... Ma ho deciso con la mia famiglia: la cosa migliore era restare qui, perché sono venuto in Italia per riportare il Milan in Europa", la promessa del centravanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata