Bacca: Ho deciso di restare, voglio l'Europa con il Milan
Su Montella: "Sto lavorando al meglio per soddisfare le sue richieste e presto si vedranno i risultati"

Il suo nome è stato sulla bocca di tutti nell'estate rossonera. Alla fine, Carlos Bacca ha deciso di restare per cercare di centrare l'obiettivo Europa con la maglia del Milan. Ai microfoni del canale tematico, l'attaccante colombiano ha parlato a pochi giorni dall'inizio della stagione, al via domenica alle 18 con il Torino dell'ex allenatore Sinisa Mihajlovic. "Il mercato? Si è parlato molto e si sono dette tante cose. Ci sono state squadre interessate a me e sono arrivate delle offerte, ma alla fine ho deciso di restare e sono contento della decisione che ho preso. Ora voglio allenarmi al meglio per arrivare al 100% alla prima partita", ha detto Bacca a Milan TV.

"Giocare in Europa - ha ammesso l'attaccante - per me è molto importante e, lo dico sinceramente, è questo uno dei motivi per cui ho pensato di andare in una squadra che giocasse la Champions. Però, a mente lucida ho pensato che, il giorno che ho preso la decisione di venire al Milan, ho rinunciato a giocare la Champions con il Siviglia. Il mio desiderio - ha sottolineato - è quello di giocare in Europa con la maglia rossonera. Ne ho parlato con la mia famiglia e non volevamo lasciare il Milan senza aver raggiunto questo obiettivo. Sono un giocatore ambizioso, non sono riuscito a raggiungere questi risultati lo scorso anno, ma sono sicuro che insieme ai miei compagni lavoreremo per raggiungere l'Europa".

Rispondendo infine ad una domanda sul nuovo tecnico, Vincenzo Montella, Bocca ha spiegato: "Ci stiamo adattando alle sue richieste. Abbiamo un nuovo allenatore a cui piace giocare un calcio molto propositivo. Fin dal primo giorno in cui è arrivato è stato molto chiaro con me, e questo mi ha dato fiducia. Sto lavorando al meglio per soddisfare le sue richieste e sicuramente presto si vedranno i risultati anche in campo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata