Atalanta non si ferma e sogna l'Europa: Palermo ko 3-1
Gli orobici passano anche al Barbera, infliggendo un duro colpo alle speranze salvezza dei siciliani

 L'Atalanta è un rullo compressore e passa anche al Barbera, infliggendo un duro colpo alle speranze salvezza del Palermo. La formazione di Gasperini s'impone 3-1, mantenendosi in zona Europa. Siciliani col tridente formato da Embalo, Nestorovski e Trajkovski. Difesa a tre per Gasperini, che propone Kurtic alle spalle del duo Petagna-Gomez. Nerazzurri in vantaggio al 19'. Traversone insidioso di Spinazzola, Conti può schiacciare di testa e batte Posavec. Al 26' il raddoppio. Clamoroso errore in fase di impostazione di Jajalo, ne approfitta Gomez che s'invola verso la porta rosanero e batte per la seconda volta Posavec con un bel tiro a incrociare. Il Palermo è alle corde, ma al 41' - a sorpresa - riapre la partita. Bruno Henrique scodella un buon pallone in area, irrompe Chochev che indirizza la sfera alla sinistra di Berisha, non impeccabile nella circostanza. Il gol riaccende le speranze dei siciliani, che iniziano la ripresa con un altro spirito.


Al 10' l'ex Diamanti prende il posto di Trajkovski, ma è l'Atalanta in contropiede a sprecare il colpo del ko con Petagna, che spara a lato a tu per tu con Posavec. Berisha è attento sulla conclusione forte ma centrale di Nestorovski, poi è Spinazzola a colpire la traversa al 25' dopo una ribattuta di un difensore su incursione di Gomez. La terza rete dei bergamaschi arriva al 34': traversone a mezza altezza di Gomez, sbuca Cristante che di testa chiude la partita. E' il gol che manda ko il Palermo, che nel finale coglie un palo con Balogh ma non può evitare la sconfitta.

 

www.sportevai.it

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata