Atalanta, Gasperini: Champions? Unica lotta è per Europa League
"L'interesse di Juve o Roma? E' indubbiamente importante, ho avuto una chance con l'Inter che non è andata a buon fine"

Per come è andato il campionato e per i risultati che abbiamo fatto forse potevamo avere anche qualche punto in più". Così Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, tracciando un bilancio dell'ottima stagione dei bergamaschi a pochi giorni dalla sfida contro l'Inter. "Una squadra forte, con giocatori importanti, ha trovato con Pioli una giusta organizzazione", ha spiegato il tecnico piemontese ai microfoni di Sky Sport. "E' una squadra compatta, sta facendo risultati importanti. E' uno scontro importante, non determinante, mancano tante giornate. Vogliamo coronare una stagione straordinaria facendo un bel risultato a San Siro. Loro hanno una società nuova, porteranno l'Inter ad altissimi livelli. E' una novità importante per il nostro calcio".
 

"La zona Champions? Credo che i primi tre posti siano fuori per tutte le squadre che inseguono, la lotta essenzialmente è per l'Europa League e riguarda quattro squadre", ha proseguito Gasperini. Stando a indiscrezioni Gasperini è nel mirino di alcune big: "Ad oggi non c'è niente di certo da nessuna parte, forse la cosa più certa sono io all'Atalanta con la quale ho un contratto anche per un altro anno. E' un ambiente dove mi trovo benissimo, tutte queste considerazioni non sono frutto di verità". "L'interesse di Juve o Roma? E' indubbiamente importante, ho avuto una chance con l'Inter che non è andata a buon fine", ha ricordato. "Ho dovuto ricostruire molto della mia credibilità e adesso se si parla di me è perché sono tornato ad alti livelli. Però, anche l'Atalanta è una squadra ad alti livelli".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata