Allegri: Vittoria arrivata nel momento e nel modo giusto
Bianconeri vittoriosi in Champions, 2-0 in casa del Porto

 "Una soddisfazione personale? E' normale che nell'arco della stagione ci siano dei momenti di tensione, sennò ci annoieremmo, diciamo che questa vittoria è arrivata nel momento giusto e nel modo giusto". Così Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha commentato al termine del successo in casa del Porto nell'andata degli ottavi di Champions, che contribuisce a riportare il sereno in casa bianconera dopo il caso Bonucci. "Abbiamo fatto una buona partita, soprattutto sul piano della personalità", ha analizzato il tecnico ai microfoni di Premium Sport. "Dopo i primi cinque minuti di leggera sofferenza abbiamo preso la partita in mano. I ragazzi sono stati bravi, pazienti, abbiamo allargato il gioco e portato a casa una vittoria fondamentale. Dobbiamo solo acquisire un po' più di sicurezza negli ultimi venti metri di campo, ma ci arriveremo".

"Siamo entrati nel momento più importante della stagione, dobbiamo affrontare questo momento con entusiasmo, voglia, spensieratezza e incoscienza", ha proseguito Allegri, dichiarandosi convinto che la squadra ha "ancora ampi margini di miglioramento, ma i ragazzi stasera hanno dato prova di grande maturità". "Se mi aspettavo qualcosa in più dal Porto? In questo momento giocare contro di noi è difficile - ha sottolineato - hanno cercato di fare una partita accorta sfruttando qualche episodio, ma noi abbiamo davvero tanta qualità e velocità". Il tecnico ha poi parlato di Pjaca, subito in rete appena entrato in campo: "Non è un problema il fatto che stia migliorando, anzi. Sta cominciando a capire il campionato italiano. Ha qualità importanti, in questi tre giorni ho notato un cambiamento di atteggiamento spaventoso. È giovane, ci vuole pazienza, bisogna saperli consigliare e aspettare. Ma è un giocatore bravo", ha concluso Allegri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata