Allegri: Presto per parlare di fuga, strada ancora lunga
Vittoria per 2-0 contro il Crotone per i bianconeri che volano a +7 in classifica

"Non era una partita semplice, ma il nostro compito era quello di vincere e lo abbiamo fatto. Nel primo tempo il Crotone ci ha chiuso un po' gli spazi e noi circolavamo poco velocemente la palla, ma nel secondo tempo siamo stati bravi a sbloccarla e poi a chiuderla". Così su Premium Sport l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri dopo il successo in casa del Crotone. "I ragazzi hanno fatto bene, ma non dobbiamo parlare di fuga perché il campionato è ancora lungo. Ora ci aspetta un'altra difficile trasferta a Cagliari - ha aggiunto il tecnico bianconero - perché i rossoblu in casa sono una squadra difficile da affrontare". Pjanic è migliorato molto dopo il cambio di modulo. "Se gli dico di fare la punta la fa e la fa anche bene: in quella posizione riesce a distribuirsi meglio per il campo e gestisce meglio le energie", ha dichiarato ancora Allegri.

 C'era grande attesa per la prima da titolare di Marko Pjaca. "Stasera ha fatto una buona partita, specialmente nel secondo tempo - ha detto Allegri - è giovane, gli va dato tempo, ma da qui alla fine ci darà sicuramente una grossa mano". Su quando ha deciso il cambio di modulo, il tecnico bianconero ha detto: "Dopo Firenze c'è stata una piccola svolta, era il momento di fare un cambiamento: i giocatori si sono messi a disposizione e l'entusiasmo è tornato". Sulle condizioni di Barzagli, uscito dolorante, Allegri ha concluso: "Ha sentito un leggero fastidio al flessore, lo valuteremo". 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata