Allegri: A Palermo per vincere. Polemiche di Sarri? Non sta a me rispondere
In trasferta "troveremo una squadra vogliosa e senza grandi responsabilità" dice il tecnico livornese

"Sarri salta la conferenza dopo le polemiche? Non sta a me rispondere, mi dispiace se i giornalisti vanno lì e non lo trovano. Io non andavo a scuola, ma le conferenze le ho fatte tutte". Lo ha detto Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Palermo.
 

A PALERMO PER I TRE PUNTI. Abbiamo tre trasferte (Palermo, Zagabria ed Empoli, ndr) e si accumula stanchezza. Affrontiamo un Palermo che ha cambiato allenatore, vengono da 4 punti in 3 trasferte e troveremo una squadra vogliosa e senza grandi responsabilità" ha detto Allegri. "Ci saranno delle difficoltà come normale che sia ma non possiamo tornare da Palermo senza i tre punti per dare seguito a quanto fatto con il Cagliari", ha aggiunto il tecnico.

DYBALA STIA SERENO. "Dybala viene da un anno dove è cresciuto in modo straordinario. Ha fatto delle buone partite tecnicamente, ma gli è mancato il gol, Basta vedere che gli avversari ora lo doppiano e lo triplicano" ha precisato Allegri. "Deve restare sereno, per domani devo valutare e potrebbe anche partite dalla panchina ma non è detto. Il gol lo ritroverà ma se non sarà domani lo troverà martedì, vedremo", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata