A Napoli basta Allan: 1-0 su Spal, Sarri di nuovo in testa
Al 63' il Napoli riesce finalmente a trovare il raddoppio con Marek Hamsik, ma è tutto inutile perché il Var annulla la rete per fuorigioco

Un gol segnato e un gol annullato. Basta una rete del brasiliano Allan al Napoli per battere la Spal e riconquistare la vetta della classifica ai danni della Juventus. Una vittoria di misura ma di grande importanza per gli azzurri, che si sono visti anche annullare dal Var il 2-0 di Hamsik per fuorigioco, ma hanno saputo reagire con forza alla vittoria della squadra di Allegri nel derby contro il Torino.

APRE ALLAN - Al 4' minuto il Napoli ha già la grande occasione del vantaggio con Lorenzo Insigne, che sfrutta l'assist di Mertens e calcia a giro di prima intenzione, con la palla che prima sbatte su un difensore della Spal e poi colpisce il palo, terminando poi tra le braccia di Meret; ma la gioia è solo posticipata di qualche minuto, perché al 6' è Allan a trovare l'1-0 con una grande percussione centrale chiusa con un destro imparabile all'angolino, una rete frutto di una bella azione corale del duo Mertens-Callejon.

FORCING AZZURRO - Forte del vantaggio la squadra di Sarri inizia a imporre il suo gioco fatto di passaggi rapidi e precisi, e sfiora due volte il 2-0 prima con una voleè di Callejon respinta da Meret e poi con una conclusione di Koulibaly che esce di poco alla sinistra dell'estremo difensore della Spal; il baricentro molto alto permette al Napoli di gestire con tranquillità il possesso palla e di cercare con continuità gli attaccanti, e infatti prima Mertens e poi soprattutto Hamsik sfiorano altre due volte il raddoppio, ma la squadra di Semplici si salva in entrambe le occasioni tenendo così l'1-0 fino al termine del primo tempo.

GOL, ANZI NO - Nella seconda frazione il copione non cambia, col Napoli che continua a spingere sull'acceleratore e a mettere sotto assedio la porta dei ferraresi come al 58', quando Jorginho recupera un ottimo pallone e lo serve a Mertens, ma la conclusione del belga è ancora deviata in corner dall'ottimo Meret; dopo tanti affondi a vuoto al 63' il Napoli riesce finalmente a trovare il raddoppio con Marek Hamsik, ma è tutto inutile perché il Var annulla la rete del capitano per fuorigioco, con il risultato che resta così di 1-0 nonostante le proteste degli azzurri. La Spal allora ci crede e prova a farsi vedere dalle parti di Reina, ma è ancora il Napoli ad avere la grande chance del raddoppio con Insigne, che sguscia via agli avversari in dribbling ma calcia debole verso la porta, con la sfera che finisce sul fondo. Sul finale succede ben poco e azzurri che possono così festeggiare la nona vittoria consecutiva in campionato (record) e volano a 66 punti, riprendendosi anche la vetta della classifica ai danni della Vecchia Signora. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata