A Firenze l'ultimo saluto a Davide Astori
Migliaia di persone commosse a Firenze dentro e fuori la Basilica di Santa Croce per l'ultimo saluto a Davide Astori, il capitano della Fiorentina morto improvvisamente a 31 anni nella notte tra sabato e domenica nella sua camera d'albergo di Udine. Un lungo applauso ha accolto l'arrivo del feretro tra vessilli, sciarpe e bandiere viola. Presenti le delegazioni di moltissime squadre, italiane e straniere: c'erano anche i giocatori della Juventus arrivati dalla vittoriosa trasferta Champions di Londra. Tra i partecipanti anche Matteo Renzi, ex sindaco della città e grande tifoso della Fiorentina. In occasione dei funerali l'attuale primo cittadino, Dario Nardella ha proclamato una giornata di lutto per tutta la città.