'I tedeschi non vorrebbero Boateng come vicino': bufera su AfD
Sta suscitando polemica in Germania questa dichiarazione rilasciata dal vice presidente dellAfD

Jerome Boateng? I tedeschi lo ritengono un bravo calciatore, ma non lo vorrebbero come vicino di casa. Sta suscitando polemica in Germania questa dichiarazione rilasciata dal vice presidente del partito anti immigrazione Alternativa per la Germania (AfD), Alexander Gauland: "Le persone lo trovano bravo come calciatore, ma non vorrebbero Boateng come vicino", ha detto il politico all'edizione domenicale del giornale Frankfurter Allgemeine Zeitung. Le dichiarazioni imbarazzano il partito e la presidente di AfD, Frauke Petry, in dichiarazioni rilasciate alla Bild in edicola domani ha affermato che "Gauland non ricorda se ha fatto questi commenti". Ma si è anche scusata: "Vorrei scusarmi in ogni caso con Boateng per l'impressione che si è creata".

Condanna da parte del ministro dell'Interno tedesco, Thomas de Maiziere, il quale ha dichiarato alla Bild che ogni tedesco dovrebbe essere felice di avere Boateng come compagno di squadra, concittadino e vicino di casa. Jerome Boateng, nato a Berlino da padre del Ghana, è difensore nel Bayern Monaco e giocherà probabilmente nella formazione della Germania agli Europei che cominceranno in Francia il 10 giugno. Con lui dovrebbero esserci anche Mesut Özil, di origini turche, e altri giocatori di origini non unicamente tedesche.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata