Le immagini all'interno della chiesa dove è stato dato l'ultimo saluto a Pablito

(LaPresse) La maglia della nazionale col numero 20 sulla bara, le corone di fiori, gli occhi commossi degli amici e compagni, da Bergomi a Cabrini, passando per Altobelli e Galderisi, il dolore della moglie Federica. Vicenza ha detto addio a Paolo Rossi, eroe della nazionale campione del mondo dell’82, personaggio sportivo che ha segnato la storia del nostro Paese e per questo amato come pochi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata