"Il successo più bello sarà il prossimo. Grazie ai giocatori che hanno vinto tutti e 6 gli scudetti: Buffon, Chiellini, Barzagli, Marchisio, Lichtsteiner e Bonucci. Per 5 di loro, la sfida continua". Andrea Agnelli introduce l'assemblea degli azionisti della Juventus elencando i successi, dentro e fuori dal campo: titoli e coppe nazionali, ma anche un fatturato in crescita del 20% rispetto al 2016 . "La sfida è riconfermarci in Italia e in Europa", dice il presidente. E il pensiero corre subito alla Champions League sfuggita a Cardiff, che la Juve proverà a conquistare nella prossima primavera a Kiev.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata