L'Avellino cade in casa contro la Salernitana in un emozionante derby campano (2-3) e manca la possibilità di salire in testa da solo. I granata espugnano il 'Partenio' nel posticipo domenicale della nona giornata di Serie B in un finale rocambolesco. I biancoverdi di Novellino, avanti di due reti nella ripresa con Kresic e Laverone, subiscono la rimonta della squadra di Bollini che, dopo aver accorciato con Rodriguez, dall'85' al 96' riesce nel clamoroso ribaltone con le reti di Sprocati e Minala. L'Avellino incassa il secondo ko consecutivo, punti pesanti in chiave salvezza e sesto risultato utile consecutivo per la Salernitana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata