L'uscita del tecnico juventino relativa ai possibili difetti del Var manda su tutte le furie la Federazione

"Stimatissimo mister Allegri, il suo tono canzonatorio ha un po' indisposto molti di noi. Migliaia di appassionati in Italia si sono sentiti offesi". Così il presidente della Federazione Italiana Baseball Softball Andrea Marcon in una lettera aperta a Massimiliano Allegri, già recapitata all'ufficio stampa del club torinese, dopo l'uscita ironica in riferimento al baseball che l'allenatore della Juventus ha fatto nel dopo-partita di domenica scorsa, 1 ottobre, trattando l'argomento del Video Assistant Referee. "E' stato molto bello sentirla, domenica sera, pronunciare quella frase: 'Sennò, diventiamo come il baseball'. Non aveva nessuno lì, di fianco a lei, ma il tono era quello di uno che sta dando di gomito al vicino di posto. 'Si sta dieci ore allo stadio, si mangiano le noccioline, si fa un'azione ogni quarto d'ora'. Ho il piacere di dirle – scrive Marcon – che 10 ore è un po' esagerato, ma in effetti dai noi si gioca finché ce n'è bisogno e, prima e dopo la partita, si sta molto bene nella festa di sport che quotidianamente viene organizzata. E c'è anche il vantaggio che nessuno s'arrabbia per la durata del tempo di recupero. Ma sono sottigliezze".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata