Il patron blucerchiato torna sul successo di domenica contro i rossoneri

"Il Milan ha speso duecento milioni sul mercato, ma contro di noi non ha mai tirato in porta". Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, ha parlato così ai microfoni di Radio Radio tornando sul successo dei blucerchiati contro i rossoneri di domenica scorsa. "Prima del match del Marassi, avevo previsto un 2-1 ma è andata ancora meglio. Il Milan è una squadra forte ma individualistica".

E su Schick, ex Samp passato in estate alla Roma, ha detto: "Il ragazzo è giovane e molto forte. Deve allenarsi per ritrovare la forma. Secondo me può giocare col 4-3-3 insieme a Dzeko e farà tanti gol".

"La Roma potrebbe puntare a vincere, ma non dovrebbe perdere nemmeno un punto. A mio parere, il favorito resta il Napoli", ha proseguito Ferrero. Il patron blucerchiato si è poi soffermato sulla situazione del calcio italiano: "Bisogna rifondare il panorama calcistico italiano. Non si può vivere solo di diritti televisivi ma è necessario riportare la gente allo stadio. Il calcio è emozione, il bello di questo sport è il tutto esaurito". La rivoluzione, secondo Ferrero, passa anche da un campionato ridimensionato: "C'è anche la proposta di organizzare un torneo a 18 squadre. Solo così avremo più partite che contano".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata