"Al di là di quanto possa piacere il giocatore alla fine ci vuole la moneta"

"Il Milan se vuole Belotti deve pagarlo bene, al di là di quanto possa piacere il giocatore alla fine ci vuole la moneta, ad oggi offerte importanti per il giocatore da parte del Milan non sono arrivate". Lo ha detto Gianluca Petrachi, direttore sportivo del Torino, a proposito del futuro dell'attaccante, seguito dai rossoneri. "Se ci sono clausole rescissorie non puoi darti una tempistica, sulla carta il Toro non vuole vendere Belotti, poi il mercato lo conoscete", ha spiegato il dirigente durante la premiazione dei Tmw Awards, che lo ha visto ottenere il riconoscimento come miglior ds della Serie A. "Se dovesse arrivare un club con una proposta importante la valutiamo. Le grandi squadre o arrivano adesso o non arrivano più, difficile che una big mette 100 milioni ad agosto", ha aggiunto. "Incontro con Mirabelli? Non ho appuntamenti in programma, magari potrei vederlo io per prendere un giocatore del Milan…", ha sorriso Petrachi. "Il Milan ha qualche giocatore che potrebbe interessare al Toro, Mihajlovic li conosce bene". "Su Kucka sfatiamo un mito, il mister – ha chiarito il dirigente granata – non lo ha chiesto. Baselli? Lo cercano continuamente ma ho detto al suo agente che quest'anno non lo vendo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata