Sesto scudetto consecutivo per la Juventus, frutto di giocate emozionanti e gol spettacolari. Ma anche merito del suo timoniere, quel Max Allegri il cui nome rimarrà scolpito negli annali del calcio bianconero. Dalla pesante eredità di Conte a un crescendo, tecnico e tattico, che lo ha condotto a riportare la Juventus ai vertici del calcio mondiale

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata