Critico il direttore sportivo dopo la sconfitta in Coppa Italia contro la Juve: "Questo fa male al calcio italiano"

Il Napoli rompe il silenzio stampa e tramite le parole del direttore sportivo Cristiano Giuntoli attacca l'arbitro Valeri al termine della partita persa 3-1 contro la Juventus nella semifinale di Coppa Italia. "Ci sembrava il caso di fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione – ha esordito il dirigente dei campani ai microfoni di Rai Sport – Si esce sconfitti per decisioni non discutibili ma vergognose. Questo fa male al calcio italiano".

Commentando i due calci di rigore concessi ai bianconeri Giuntoli ha sottolineato che "ci sembra eccessivo anche il primo, Dybala butta la palla indietro a caso per cercare il contatto – ha concluso – nel secondo il portiere prende la palla piena, poi è chiaro che non può sparire".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata