India: una montagna di rifiuti alta quasi quanto il Taj Mahal

Occupa un'area equivalente a quella di 40 campi da calcio, è alta oltre 65 metri e ogni anno cresce di altri 10. Parliamo della discarica di Ghazipur, a Nuova Delhi, la più grande dell'India che sta diventando un simbolo di quella che l'Onu considera la capitale più inquinata del mondo. A questi ritmi nel 2020 supererà in altezza il famoso mausoleo di Taj Mahal, alto ben 73 metri. La Corte Suprema indiana ha ordinato che presto dovranno essere installate sulla cima di questa montagna di spazzatura le luci rosse per segnalarne la presenza agli aerei in transito. La discarica fu aperta nel 1984 e sarebbe dovuta chiudere nel 2002, quando fu dichiarata satura. Ma i camion hanno continuato a scaricare ogni giorno 2mila tonnellate di rifiuti, racconta un funzionario del comune di Delhi rimasto anonimo.