Clima: l'estate 2020 la più calda di sempre in Europa

Registrati 2,08 gradi in più rispetto alla media storica

L'estate 2020 dal punto di vista climatologico si classifica come la più calda mai registrata in Europa da 112 anni, da quando sono iniziate le registrazioni, con 2,08 gradi in più rispetto alla media. È quanto emerge dalle elaborazioni Coldiretti sulla base degli ultimi dati del National Climatic Data Centre. Anche in Italia si accentua la tendenza al surriscaldamento con l’estate che è stata di oltre mezzo grado (+0,57 gradi) più calda della media storica. Secondo Coldiretti si tratta di una tendenza ormai strutturale nel nostro Paese: i cinque anni più caldi sono compresi tra il 2003 e il 2020.