Giovedì 28 Aprile 2016 - 14:45

Zucchero torna con 'Black Cat': Vorrei allevare piccoli partigiani

Album in uscita in tutto il mondo domani 29 aprile in quattro versioni: italiana, internazionale, spagnola e asiatica

Zucchero: Vorrei allevare piccoli partigiani

"Bella Ciao proibita da un sindaco qui alle porte di Milano? La famosa madre si sa è sempre...". Scherza così Zucchero in chiusura della sua presentazione di 'Black Cat', suo tredicesimo album in studio in uscita domani 29 aprile in tutto il mondo. Anticipato in Italia dal singolo 'Partigiano Reggiano' e all'estero da 'Voci' - entrambi con un videoclip diretto da Gaetano Morbioli - l'album contiene tredici tracce, vanta tre produttori e collaborazioni di lusso come Bono e Mark Knopfler e verrà presentato live con un tour mondiale a partire da settembre 2016. Già annunciate da tempo le 10 date all'Arena di Verona fra il 16 e il 28 settembre, cui seguiranno altre 28 date già stabilite, comprese tre serate all'Olympia di Parigi (6, 7 e 8 novembre) e due alla Royal Albert Hall (20 e 21 ottobre), prima volta per un artista italiano a esibirsi due sere di fila nel tempio musicale londinese.

QUATTRO VERSIONI. L'album sarà disponibile anche in altre tre versioni: una internazionale, con una versione inglese di 'Love Again' che diventa 'Turn the World Down' con Elvis Costello, una versione spagnola e una per il mercato asiatico. Quest'ultima, racconta Zucchero, "è nata dalla collaborazione con Tomayasu Hotei, chitarrista rock giapponese che riempie gli stadi con la sua band. Con lui farò un concerto a fine maggio a Tokyo, prima volta per me in Giappone".

PICCOLI PARTIGIANI. "Mi piacerebbe allevare piccoli partigiani come piccoli boy scout, non armati ma con degli ideali, pronti a costruire un muro contro qualcosa che non funziona. Mi piacerebbe fare lo zio di questi partigiani, magari con qualche mio collega non dico né di destra, né di sinistra, ma in grado di ispirarli. I giovani di oggi mi sembrano un po' sparpagliati, si occupano di altre cose, mentre potrebbero essere dei new hippie, dei nuovi figli dei fiori", ha detto Zucchero. 

ZONA ROSSA. Il bluesman, emiliano di nascita e toscano d'adozione, ha raccontato la genesi di questo pezzo: "Sono nato in una 'zona rossa', c'era lo cooperativa e c'era la chiesa. Il mio partigiano reggiano è un ricordo romantico dei racconti di mia nonna e di mio zio deportato, per cui il partigiano era una persona che se ne andava di casa per combattere contro l'oppressione e per la libertà. Questa è la mia immagine. Poi qualcuno dirà che anche i partigiani hanno fatto i loro danni, ma vedo qui il 25 Aprile è ancora molto sentito, anche nei richiami del presidente Mattarella. Quando sei in guerra non vendi mica noccioline".

NUOVI SCHIAVI. Questo disco è nato dopo 38 concerti nel Sud degli Stati Uniti, dov'ero già stato a registrare ma non a esibirmi". Così il musicista racconta la genesi del suo nuovo album, 'Black Cat', presentato oggi a Milano e in uscita in tutto il mondo domani 29 aprile in quattro versioni: italiana, internazionale, spagnola e asiatica. "Le canzoni sono nate pensando al suono delle piantagioni di cotone, alle chitarre artigianali fatte con le bottiglie che si usano in quelle zone, ai film come 'Dodici anni schiavo', 'Il colore viola' o 'Django Unchained'. E ci sono almeno tre brani, quelli più gospel, che possono essere letti come testi sui nuovi schiavi", ha aggiunto.

GATTO NERO. Anche il gatto nero del titolo, spiega ancora Zucchero, arriva dalla cultura degli afroamericani di quelle regioni e porta fortuna, al contrario che in Italia. Il gatto, racconta il bluesman, rispecchia anche un desiderio di libertà artistica: "Rispetto agli inizi, quando cominci a fare carriera arrivi a chiederti se un brano ha le caratteristiche per funzionare in radio. Chi dice che non gliene frega niente di funzionare in radio dice delle gran balle, ma è vero il rischio di finire a fare dei format. Allora, ho deciso di lavorare a ritroso per ricordare quando ero più libero, anche perché in fondo a sessant'anni che cos'ho da perdere?".
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Fiat Music al teatro Ariston di Sanremo

Verso il Festival: a 'Sarà Sanremo' annunciati big e giovani

La sfida: di 16 solo 6 potranno partecipare alla 68esima edizione del Festival nella sezione Nuove Proposte

Fabrizio Moro

Fabrizio Moro il 16 giugno live all'Olimpico di Roma

E annuncia: In primavera un nuovo progetto discograficfo

Concerto di Jovanotti nel temporary store allestito in Piazza Gae Aulenti a Milano

Jovanotti e il calcio: "Quale squadra tifo? Sono 'tottiano'"

Il cantante ha ammesso di aver pianto il giorno in cui Francesco Totti ha lasciato il calcio

Festa Bye-bye Bagaglino

È morto il cantante Lando Fiorini: aveva 79 anni

Ultimo interprete della canzone romana, si è spento a Roma