Martedì 28 Febbraio 2017 - 15:00

Zoff compie 75 anni: Legato a Mondiali, Europei e Uefa 76

"Chi può essere lo Zoff dei prossimi 30 anni? Direi che Donnarumma"

Zoff compie 75 anni: Legato a Mondiali, Europei e Uefa 76

"Sono tanti i ricordi a cui sono legato: i Mondiali, gli Europei, la coppa Uefa del 76 con la Juventus sono sicuramente i più pesanti". Dino Zoff, ex portiere della nazionale italiana (con cui vinse gli Europei del 1968 e i Mondiali del 1982) e con un trascorso alla Juventus, Udinese, Mantova e Napoli, si racconta in un'intervista a Premium Sport nel giorno del suo 75° compleanno. "Chi può essere lo Zoff dei prossimi 30 anni? Direi che Donnarumma, ormai, sia chiaro possa fare bene: il suo futuro sembra radioso, ma dipenderà da lui", ha proseguito Zoff, che ha menzionato anche Meret, estremo difensore della Spal in prestito dall'Udinese. "Ne parlano bene - ha sottolineato - anche lui ha tutte le qualità per primeggiare, anche se in questo momento Donnarumma è un po' avanti".

Tornando ai temi attuali l'ex colonna azzurra ha evidenziato in vista del derby di Coppa Italia che "la Roma è favorita, ma i derby sono da giocare indipendentemente dalla classifica: sono partite particolari, dove assumono importanza anche dettagli che in altre partite contano meno. Il progetto di Ventura sui giovani? L'allenatore deve avere una visione generale: i giovani vengono fuori in campionato e sarà il campionato a dire chi potrà essere da Nazionale, è semplice".

A proposito del possibile triplete della Juventus invece Zoff ha ammesso che "Allegri ha ragione nel voler procedere per gradi: bisogna vincere un titolo alla volta, solo così poi si arriva al triplete. I bianconeri stanno facendo cose straordinarie: dopo cinque campionati hanno buone possibilità di vincere il sesto, ma la visione è sempre più alta - ha concluso - Sono tanti gli allenatori che apprezzo, specialmente in Italia, ma lì'importante è che poi si vinca: molte volte si prende la bellezza del calcio come estetica più che sostanza. Se questo atteggiamento è sinonimo di calcio bello da vedere, ma che non porta risultati non va bene: quest'anno grandi cose le stanno facendo Allegri e Gasperini dell'Atalanta".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juventus vs Cagliari

Juve fa tris e stronca il Cagliari. Prima volta del var

Le reti di Mandzukic, Dybala e Higuain consentono ai bianconeri di iniziare nel migliore dei modi la rincorsa al settimo scudetto consecutivo

Inter - Roma

La prima volta della Serie A con il Var. Dai gol dubbi ai cartellini

La teconologia sarà impiegata per le situazioni 'da protocollo', cioè gol, rigori, rossi diretti e scambi di identità

ISL, FIFA WM 2018 Qualifikation, Island vs Kroatien

Calciomercato, Milan-Kalinic standbye, rottura Borriello-Cagliari

E dopo oltre 24 ore di attesa finalmente la Juventus ha ufficializzato l'ingaggio di Blaise Matuidi dal Paris Saint-Germain

Conferenza stampa AIA e presentazione VAR

Calcio, al via rivoluzione Var: ma deciderà sempre solo arbitro

Una vera e propria rivoluzione per il mondo del calcio, da tanti richiesta