Mercoledì 03 Febbraio 2016 - 00:00

Zika, Usa confermano primo contagio con rapporto sessuale

Il caso è stato registrato a Dallas in Texas

Zika, in Sud America è caccia all'insetto aedes aegypti

Primo caso di contagio di virus Zika avvenuto all'interno degli Stati Uniti. Il caso è stato registrato a Dallas, in Texas, e le autorità sanitarie locali - i Dallas County Health and Human Services - riferiscono che per la prima volta il contagio è avvenuto con un rapporto sessuale e non con il morso dell'insetto portatore del virus. Secondo quanto ha scritto su Twitter un funzionario sanitario della contea di Dallas, la persona contagiata avrebbe contratto il virus da una persona che si era recata in viaggio in Venezuela.

I Dallas County Health and Human Services fanno sapere di avere ricevuto la conferma del caso di Zika a Dallas dai Centri Usa per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc). Finora le autorità sanitarie internazionali avevano notato solo un caso di possibile trasmissione del virus Zika da persona a persona per via sessuale, ma l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) aveva affermato che erano necessarie più prove per confermare il contatto sessuale come mezzo di trasmissione di Zika.

Intanto anche in Irlanda sono stati registrati i primi due casi di virus Zika. Ad annunciarlo è stato il sistema di sanità pubblica irlandese, lo Health Service Executive (Hse), spiegando che i due casi non sono in relazione fra loro e che nessuna delle due persone è incinta. Entrambe le persone avevano viaggiato in Paesi interessati dalla diffusione del virus.

EMERGENZA GLOBALE. Mentre continuano ad emergere le segnalazioni di nuovi casi di infezione, l'Oms ha dichiarato il virus Zika un'emergenza sanitaria globale e ieri è stata creata un'unità di risposta globale per coordinare le azioni contro l'epidemia di e il suo legame con l'aumento repentino di casi di microcefalia e disfuzioni neurologiche nei feti. 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Spagna, un anno fa attacco a Barcellona: la città ricorda le vittime

Barcellona commemora attacco Rambla divisa su questione Catalogna

In un doppio attentato tra il centro città e Cambris persero la vita 16 persone, tra cui due italiani

India, allagamenti per forti piogge

India, alluvioni in Kerala: 324 morti, oltre 220mila sfollati

Situazione drammatica dopo dieci giorni di piogge incessanti. In tutto lo Stato le vittime sono oltre 800

TURKEY-US-POLITICS-JUSTICE-RELIGION-DIPLOMACY

Turchia, respinta nuova richiesta di rilascio del pastore Usa

Washington minaccia nuove sanzioni. Ankara replica: "Pronti a reagire"

Jena, Angela Merkel alla conferenza "Citizens' dialogue on the future of Europe"

Migranti, Berlino: "Accordo con Grecia, intesa vicina anche con Italia"

Al centro i respingimenti al confine dei profughi che abbiano già chiesto asilo in altri Paesi europei