Mercoledì 18 Maggio 2016 - 14:00

Zika, Oms: Rischio di diffusione in Europa

La zanzara Aedes albopictus potrebbe colpire tra fine primavera ed estate

Zika, Oms: Rischio di diffusione in Europa

L'ufficio europeo dell'Organizzazione mondiale della sanità prevede il rischio di diffusione del virus zika in Europa alla fine della primavera o in estate. La sua valutazione si basa su due fattori: la probabilità di diffusione del virus e la capacità di ogni Paese di prevenire o contenere con rapidità la trasmissione. Tra i 53 Paesi della regione, l'Oms ne segnala 18 con probabilità moderata, tutti nella zona mediterranea, tra cui Italia, Francia, Spagna, Malta, Croazia, Israele. Tutti hanno in comune l'aver rilevato la presenza della zanzara Aedes albopictus, considerata potenziale vettore di trasmissione seppure con minor capacità della Aedes aegypti, responsabile dei contagi in America. Alta invece la probabilità per tre altre zone della regione europea, dove la zanzara Aedes aegypti si sta radicando: l'isola portoghese di Madeira, le zone a nord ed est del mar Nero. Negli altri Paesi la probabilità di diffusione è considerata bassa, molto bassa o inesistente, a causa dell'assenza di questo tipo di zanzare e di condizioni climatiche non adatte.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco compie 81 anni: torta disegnata dallo street artist Maupal

Come ogni anno, a realizzare il dolce è stata la pasticceria Hedera di Nando e Francesco Ceravolo

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, l'Onu lavora a bozza di risoluzione contro la mossa di Trump

Nel testo si evidenzia che qualsiasi decisione sullo status della città non ha alcun effetto legale

Sanità, Trump vieta la parole "transgender", "feto", "diritti" e "basato sulla scienza"

L'ordine riguarda i documenti ufficiali di bilancio del Center of Disease Control. Sette i termini cancellati. Imbarazzo e perplessità