Mercoledì 09 Agosto 2017 - 21:30

Yemen, scafista costringe migranti a gettarsi in mare: 50 morti

"Affogati deliberatamente", accusa l'Organizzazione internazionale per la migrazione. Le vittime erano somali ed etiopi

Yemen, scafista costringe migranti a gettarsi in mare: almeno 50 morti

Circa 50 migranti adolescenti somali ed etiopi sono stati "affogati deliberatamente" questa mattina da uno scafista al largo della costa dello Yemen. Lo afferma l'Organizzazione internazionale per la migrazione (Oim). Il trafficante avrebbe costretto 120 migranti a gettarsi in mare vedendo le autorità vicino alla costa. Lo staff dell'Oim ha trovato i resti di 29 migranti africani sepolti sulla spiaggia nella provincia yemenita di Shabwa lungo il golfo di Aden, mentre altri 22 sono dispersi, secondo i sopravvissuti. "Erano tutti piuttosto giovani, l'età media era di circa 16 anni", ha detto la portavoce dell'Oim Olivia Headon.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco in Perù

Pedofilia, O'Malley critica il Papa: "Addolora sua difesa di Barros"

Il cardinale di Boston presidente della commissione della Santa sede contro gli abusi sui minori prende le distanze da Bergoglio

Repubblica Ceca, incendio in hotel in centro Praga: 2 morti, 7 feriti

Tre sono in gravi condizioni. Il fuoco è stato domato dopo due ore

Afghanistan, attacco all'hotel Intercontinental di Kabul: ostaggi e vittime

Un commando di 4 uomini armati ha preso d'assalto la struttura, due sono stati neutralizzato. Il quarto piano è in fiamme

Continua il viaggio di Papa Francesco in Perù

Perù, Papa da alluvionati Niño: "Proteggetevi anche da tempesta sicariato"

Francesco richiama all'unità: mani tese e compassione, perché "ci sono cose che non si improvvisano e tanto meno si comprano"