Mercoledì 18 Maggio 2016 - 16:15

Caso Yara, pm: Oltre a Dna altri indizi gravi e concordanti

Bossetti, accusato di aver ucciso la 13enne, è l'unico imputato nel processo

Yara, pm su Bossetti: Oltre a Dna altri indizi gravi e concordanti

Per il pm di Bergamo Letizia Ruggeri oltre alla "prova genetica" del Dna esiste "un corollario significativo" di altri indizi gravi e concordanti che portano tutti a Massimo Bossetti, il carpentiere di Mapello accusato di aver ucciso Yara Gambirasio nel novembre 2010.

Tra gli indizi elencati dal pm, nella seconda giornata della sua requisitoria, ci sono i tabulati telefonici del cellulare dell'uomo e le immagini del furgone bianco riprese dalle telecamere di sorveglianza di Brembate di Sopra la sera del 26 novembre 2010, quando la 13enne è sparita nel breve tragitto tra la palestra e la sua casa.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caserta, sei stanze della Reggia sequestrate dopo crollo intonaco

Domenica scorsa crollata una parte dell'intonaco del soffitto settecentesco, senza causare feriti

Ryanair strike

Trasporti, venerdì nero per gli aerei. Dopo Ryanair scioperi a catena

Possibili disagi per i passeggeri. Protestano le principali compagnie: da Vueling ad Alitalia

Processo omicidio Piscaglia, in aula il presunto assassino Padre Graziano

Caso Guerrina, condannato padre Gratien ma pena ridotta

In primo grado, il 24 ottobre del 2016, la Corte d'assise di Arezzo lo aveva condannato a 27 anni di reclusione. Il sacerdote: "Giustizia razzista"

FILE PHOTO: The headquarters of the European Medicines Agency (EMA), is seen in London

Ema, Lorenzin: "Se Amsterdam in ritardo verificare se assegnazione ancora valida"

Il ministro della Saluta riporta alcune indiscrezioni da Londra e Bruxelles