Venerdì 30 Giugno 2017 - 17:00

Yara, il pg di Brescia chiede conferma ergastolo per Bossetti

Il muratore di Mapello è stato condannato in primo grado all'ergastolo per la morte della 13enne

Yara, il Pg chiede conferma condanna all'ergastolo per Bossetti

Il Pg di Brescia Mario Martani ha chiesto ai giudici della Corte d'Assise d'Appello di Brescia di condannare Massimo Bossetti all'ergastolo, confermando la sentenza di primo grado, per l'omicidio di Yara Gambirasio. Per il Pg, Yara è stata uccisa "per motivi che solo" l'imputato "sa e potrebbe dire se volesse confessare". Martani sta parlando ancora per chiedere di condannare il muratore di Mapello anche per l'accusa di calunnia, dalla quale Bossetti è stato assolto in primo grado.

Lunga coda davanti al tribunale di Brescia per partecipare alla prima udienza del processo d'appello a carico di Bossetti. In molti sono convinti della "assoluta innocenza" del carpentiere, accusato di aver caricato Yara sul suo furgone a Brembate di Sopra (Bergamo) il 26 novembre 2010, mentre la ragazzina stava tornando a casa dalla palestra, e di averla uccisa. Il corpo della 13enne è stato ritrovato solo tre mesi dopo in un campo di Chignolo d'Isola, a pochi chilometri dal suo paese. Bossetti, invece, è stato arrestato nel giugno del 2014 dopo una lunga e complicata indagine condotta dal pm di Bergamo Letizia Ruggeri.

"La sentenza della corte d'Assise di Bergamo ha una motivazione ineccepibile", ha sottolineato il procuratore generale di Brescia Marco Martani prendendo la parola nel corso del processo. "Per quanto riguarda la ricostruzione della responsabilità di Bossetti - ha detto il Pg - non si può obiettare nulla. La sentenza è logica e coerente anche con le relazioni dei consulenti". "Per la difesa - ha aggiunto il Pg - quella che si è verificata è un'altra storia. Personalmente non ritengo che via questa discrasia" tra la decisione della corte d'Assise di Bergamo, che ha condannato Bossetti al carcere a vita per la morte della 13enne, e quanto è accaduto. Prima di Martani ha preso la parola il presidente Enrico Fischetti che ha letto la sua relazione, nella quale ha riassunto le motivazioni della condanna all'ergastolo e i motivi d'Appello di accusa e difesa.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Rimini, tirano calci a donna nera incinta: Ti facciamo abortire

È accaduto a Rimini, i due giovani responsabili sono stati arrestati

FILE PHOTO: Trams pass by Melbourne's city skyline in Australia's second-largest city

Melbourne è la città più vivibile al mondo: l'Italia è 43esima con Milano

La città australiana detiene il primato da sette anni

Grecia, muore italiano a Zante: rientro salma nel pomeriggio

Grecia, muore italiano a Zante: rientro salma nel pomeriggio

L'ambasciata di Atene è in contatto con la famiglia per prestare la massima assistenza

Bitonto, ucciso per litigio stradale: fermato il presunto omicida

Bitonto, ucciso per litigio stradale: fermato il presunto omicida

Si tratta di un 68enne che ha accoltellato un 24enne nel comune in provincia di Bari