Mercoledì 15 Marzo 2017 - 17:30

Yahoo, Usa accusano 2 due spie russe di furto di account

Accusati anche due hacker ingaggiati dal Cremlino

Yahoo, Usa accusano 2 due spie russe di furto di account

Il governo degli Stati Uniti ha accusato due spie russe dei servizi Fsb e due hacker che sarebbero stati ingaggiati dal Cremlino per aver rubato nel 2014 dati di 500 milioni di utenti dell'impresa tecnologica Yahoo. Funzionari di Fbi e dipartimento di Giustizia hanno informato delle accuse in una conferenza stampa. È la prima volta che il governo americano presenta accuse per attacchi informatici nei confronti di funzionari del Cremlino. 

Secondo il dipartimento di Giustizia, le due spie russe e i due hacker rubarono dati per spiare giornalisti russi e funzionari del governo statunitense e di quello di Mosca. "Attaccarono gli account Yahoo di funzionari del governo russo e statunitense, anche di personale incaricato della sicurezza informatica, personale diplomatico e militare", ha detto in conferenza stampa uno dei responsabili dell'indagine al dipartimento di Giustizia, Mary McCord. Ha aggiunto che gli accusati tentarono anche di accedere a informazioni di giornalisti russi e dipendenti di servizi finanziari.
 

I dati di Yahoo sono serviti agli accusati anche per accedere ad account delle vittime su altre piattaforme, come Google, a causa delle password condivise. Gli agenti dei servizi Fsb accusati sono Dmitry Dokuchaev e Igor Sushchin, funzionari russi incaricati dei reati informatici, secondo McCord. "Hanno protetto, diretto, facilitato e pagato gli hacker perché raccogliessero informazioni attraverso le intrusioni informatiche negli Usa e in altri luoghi", ha spiegato. Un altro accusato è Alexsey Belan, tra gli hacker più ricercati dall'Fbi e accusato due volte in passato per attacchi informatici nei confronti di milioni di persone, ha aggiunto il dipartimento di Giustizia. Era riuscito ad accedere a 30 milioni di account Yahoo, per ottenere informazioni economiche tra cui numeri di carte di credito, ha spiegato McCord. L'altro hacker è Karim Baratov, fermato ieri in Canada.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Accordo di libero scambio Ue-Giappone. Tusk: "Messaggio contro protezionismo"

La storica intesa permetterà all'85% dei prodotti agroalimentari europei di entrare nel Paese senza dazi doganali

Tunisia.Rifugiati libici

Libia, 100 migranti chiusi in un tir: sei bimbi e due adulti morti soffocati

Le vittime, secondo quanto riportano le autorità libiche, sono morte a causa dei fumi della benzina

Thailandia, Musk attacca sub: "Pedofilo". Lui pronto a fare causa

Le accuse dell'ad di Tesla dopo che il sommozzatore ha bocciato la sua offerta di fornire un sottomarino in miniatura per estrarre i calciatori

SUMMIT G8 - IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI  BILL CLINTON STRINGE LA MANO A VLADIMIR PUTIN

Un leader russo, quattro presidenti Usa: Putin e i rapporti con Washington

Relazioni altalenanti nel bene e nel male, ma mai rapporti duraturi. Ecco i precedenti e la situazione attuale con Trump