Giovedì 07 Luglio 2016 - 15:00

Wimbledon: Serena Williams travolge Vesnina e vola in finale

La russa sconfitta in appena 50 minuti. A sfidare la numero 1 sarà Angelique Kerber

Wimbledon: Serena Williams travolge Vesnina e vola in finale

Serena Williams accede senza problemi alla finale di Wimbledon. La numero 1 al mondo ha travolto in due set, con il punteggio di 6-2,6-0, la russa Elena Vesnina nella prima semifinale. Il match è durato appena 50 minuti. Undici ace, nessuna palla-break concessa ed appena tre punti nei propri turni di battuta persi nel primo set. E nessuno nel secondo. Numeri da paura quelli della semifinale vinta da Williams sulla russa Elena Vesnina, numero 50 del ranking mondiale, mai così avanti in un Major, sicuramente la più grande sorpresa di questa edizione dei 'The Championships'.

Punteggio severo ma fedele specchio del tennis sfoderato dalla numero uno del mondo che si è aggiudicato il quinto confronto con la 29enne di Sochi, anche questa volta chiudendo in due set.

A sfidare Serena nella finale sarà Angelique Kerber. La tennista tedesca ha superato nella seconda semifinale Venus, sorella maggiore della numero uno al mondo, in due set, con il punteggio di 6-4,6-4.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Tennis, Internazionali Roma 2018: Nadal in finale, Djokovic ko

Tennis, Internazionali d'Italia: Nadal in finale, Djokovic ko

Il campione spagnolo attende il vincente dell'altra semifinale fra Alexander Zverev e Marin Cilic.

TENNIS-ITALY-ATP

Fognini non regge un super Nadal. Addio nei quarti agli Internazionali di Roma

L'azzurro vince bene il primo set, ma non ce la fa contro il ritorno travolgente dello spagnolo: 4-6, 6-1, 6-2 il risultato

Internazionali tennis Roma 2018: Fognini vola ai quarti

Tennis, Internazionali: Fognini per prima volta ai quarti. Scoglio Nadal

Nel torneo femminile Halep attende la vincente tra Stephens e Garcia

TENNIS-ITALY-ATP

Impresa di Fognini a Roma. Batte Thiem e va agli ottavi

Fabio ha sconfitto l'austriaco numero 8 del mondo. Ora ha un turno possibile con Gojowczyk