Lunedì 25 Dicembre 2017 - 19:15

Wikileaks, disattivato l'account di Assange: è giallo

Dopo l'intensa attività degli ultimi giorni, il profilo dell'ex hacker non è più raggiungibile

G20

È giallo sull'account Twitter di Julian Assange. Il profilo del fondatore di Wikileaks sul social network non risulta più visibile e non ci sono indizi su quale possa essere il motivo. Il quotidiano britannico The Independent riporta che non è chiaro se sia Twitter ad avere deciso di eliminare l'account o se sia lo stesso Assange ad averlo stabilito.

Assange, 46 anni, dal 2012 ha ottenuto asilo nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra: da cinque anni vive lì per evitare di essere estradato in Svezia, dove è ricercato per accuse di violenze sessuali che l'ex hacker nega. 

Negli ultimi giorni era stato molto attivo pubblicando tweet a favore dell'indipendenza della Catalogna e appena sei giorni fa il presidente dell'Ecuador, Lenin Moreno, aveva segnalato che l'australiano si era impegnato a non intervenire nella crisi catalana, dal momento che le sue condizioni di persona che ha ottenuto asilo non gli permettono di assumere posizioni su questioni che riguardano la politica dell'Ecuador né di Paesi amici.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco a Puerto Maldonado per abbracciare gli indigeni

Il Papa contro la cultura machista: "Donne schiave di violenza senza fine"

Nell'incontro con gli indigeni del Perù Bergoglio denuncia una situazione non più tollerabile

Papa Francesco incontra i Popoli Amazzonia nel Coliseo in Perù

Papa dagli Indios in Perù: "Lotto con voi per salvare l'Amazzonia"

Francesco continua il suo viaggio in Sudamerica e incontra i nativi

Trump interviene via video alla marcia anti-aborto a Washington: è la prima volta

Si tratta della prima apparizione pubblica di un presidente alla manifestazione: Reagan e George W. Bush si erano collegati con il corteo ma solo per telefono

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo