Giovedì 12 Ottobre 2017 - 15:00

Weah presidente della Liberia? Maldini si congratula, ma è mistero

Complimenti anche da Desailly. La stampa africana è, però, molto cauta sulla sua elezione

Weah presidente della Liberia, Maldini si congratula. Ma è mistero

E' mistero sulla elezione di George Weah a presidente della Liberia. Con un post sui social network, Paolo e Maldini e Marcel Desailly, si sono congratulati con il loro ex compagno di squadra del Milan ma in realtà la vittoria non è ancora ufficiale. "Congratulazione a Mr Le #président George Weah. Lavora duro per fare la differenza per la tua gente", scrive Desailly. "Sono sicuro che l'uomo umile e generoso che ho incontrato vent'anni fa sarà il leader perfetto per il suo popolo", scrive invece Maldini. Sono ore d'attesa per Weah, unico africano ad aver vinto il Pallone d'Oro, al momento la stampa africana è molto cauta sulla sua elezione. L'account twitter della commissione elettorale della Liberia ha infatti diffidato dal credere a notizie non ufficiali. Nelle scorse ore è spuntato anche un tweet di congratulazioni di un politico liberiano, ma successivamente si è scoperto essere falso.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Migranti, la nave Aquarius al largo di Lampedusa

Migranti, summit a Bruxelles. M5S attacca: "Basta ipocrisia in Ue, è il momento di agire"

Al vertice indetto da Juncker hanno aderito 16 Paesi. Dubbi sulla possibilità di raggiungere un'intesa in vista del Consiglio di fine giugno

Londra, adolescente accoltellato a morte: tre giovani arrestati

La vittima e gli aggressori avevano partecipato insieme ad una festa di compleanno

TURKEY-POLITICS-ELECTIONS

Turchia al voto: i cinque scenari possibili

Erdogan riuscirà a vincere le presidenziali al primo turno e mantenere la maggioranza in Parlamento?

Discorso di Erdogna in piazza a Istanbul

Turchia al voto: Erdogan vuole un mandato con poteri rafforzati

Il presidente resta il favorito, ma per lui la corsa si annuncia più difficile del previsto