Giovedì 16 Marzo 2017 - 21:00

Voucher, ok commissione Lavoro all'abrogazione: salta referendum

Contrari all'abolizione Lega, Fdi e Ala. Previsto un periodo di transizione fino a fine anno per i buoni in circolazione

Voucher, via libera della commissione Lavoro all'abrogazione: salta il referendum

Via libera all'abrogazione totale dei voucher. La commissione Lavoro della Camera ha approvato l'emendamento del Partito democratico, presentato alla proposta di legge che disciplina il lavoro accessorio, che cancella gli articoli 48, 49 e 50 del Jobs Act. Con l'ok alla proposta di modifica decadono tutti gli emendamenti presentati ieri. Domani il Consiglio dei Ministri, che dovrebbe essere convocato alle 11, dovrebbe recepire il testo della Commissione in un decreto legge. Nella norma approvata, coloro che hanno a disposizione ancora i voucher potranno utilizzarli entro il 31 dicembre del 2017.

In commissione hanno votato contro l'abrogazione dei voucher Lega, Fdi e Ala. Ncd assente. Pd, Sinistra Italiana, Mdp e M5S hanno votato a favore dell'emendamento Pd che prevede l'abolizione dei voucher.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Palazzo Rospigliosi. Convegno "Il Lavoro che cambia"

Bonus giovani, Poletti: "Clausola anti-licenziamenti"

Non ancora definito se gli incentivi assunzione saranno destinati solo agli under 29

Nuovo rimpasto in Campidoglio, via Mazzillo: da Livorno arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia giunta: via Mazzillo, arriva Lemmetti al Bilancio

Raggi cambia ancora e ha scelto l'assessore della giunta Nogarin che oggi si è dimesso

Vitalizi, Zanda: "Pd non ha nessuna intenzione di insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

Vitalizi, Zanda: "Pd non vuole insabbiare ddl". M5S: "Ipocrita"

I pentastellati attaccano: "E' d'accordo il collega Sposetti nell'affossare il testo, ma non può dirlo apertamente"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"