Domenica 18 Giugno 2017 - 11:00

Voucher, Martina: Rispettiamo piazza ma servono regole nuove

Il vicesegretario Pd: "Il rischio sarebbe stato aumento lavoro nero"

Voucher, Martina: Rispettiamo piazza ma servono regole nuove

"Noi rispettiamo la piazza di ieri anche se abbiamo un'opinione diversa. È stato importante che il governo abbia abolito i vecchi voucher, troppo esposti in passato ad abusi e storture a danno dei lavoratori". Così il vicesegretario del Partito democratico e ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, in una intervista a 'Il Messaggero'.
"I nuovi strumenti individuati, utilizzabili da famiglie e imprese, sono invece regolati e controllati molto meglio a garanzia prima di tutto dei lavoratori stessi. C'è la tracciabilità totale attraverso l'Inps". "Abbiamo il massimo rispetto per posizioni diverse dalle nostre - continua Martina - segnalo comunque che i senatori di Campo Progressista hanno votato come noi la fiducia sulla manovra proprio pochi giorni fa". "Senza le nuove regole - conclude - il rischio sarebbe stato di un aumento del lavoro sommerso e irregolare. Il nostro impegno per la dignità e diritti nel lavoro non si ferma".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Palermo, strage di via D'Amelio in cui perse la vita il giudice Borsellino

Mafia, 26 anni fa la strage in via D'Amelio. Mattarella: "Non smettere di cercare la verità"

Il capo dello Stato: "Borsellino, insieme a Falcone, è diventato il simbolo dell'Italia che non si arrende alla criminalità organizzata"

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Migranti, altri morti e scontro Open Arms-Salvini. Mattarella invoca 'accoglienza'

Una imbarcazione è affondata al largo del nord di Cipro e il bilancio è di almeno 19 morti. Un'altra nave con migranti a bordo bloccata di fronte alla Tunisia

Commissione Vigilanza Rai. Eletto il Presidente Alberto Barachini

Rai, Alberto Barachini: chi è il nuovo presidente della vigilanza

Giornalista, dal 1999 è cresciuto nella squadra Mediaset. Alle ultime elezioni politiche, Silvio Berlusconi lo ha voluto nella squadra dei candidati azzurri