Martedì 14 Marzo 2017 - 15:15

Volkswagen non esclude colloquio con Marchionne su fusione

L'ad ha rifiutato di rispondere a chi gli chiedeva se l'accordo Psa-Opel potrebbe rafforzare il consolidamento tra le case automobilistiche in Europa

Volkswagen, Mueller: Non escludo colloquio con Marchionne su fusione

 L'ad di Volkswagen, Matthias Mueller, non esclude che possa discutere con il suo omologo di Fca, Sergio Marchionne, per una eventuale fusione. "Non escludo un colloquio", ha detto Mueller parlando con i giornalisti dopo la conferenza stampa annuale sui risultati. Solo la settimana scorsa Mueller era sembrato rispedire al mittente una eventuale proposta di alleanza con Fca. "Sarebbe molto utile se Marchionne comunicasse le sue considerazioni a me e non solo a voi", ha affermato oggi l'amministratore delegato di Wolfsburg. Mueller ha rifiutato di rispondere a chi gli chiedeva se l'accordo Psa-Opel potrebbe rafforzare il consolidamento tra le case automobilistiche in Europa e ha aggiunto che Vw sarebbe in ogni caso focalizzata nel completare il suo passaggio strategico verso le auto elettriche e la guida autonoma. "Sono abbastanza fiducioso per il futuro di Volkswagen, con o senza Marchionne", ha scherzato.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

BELGIUM-BRUSSELS-EU-MOSCOVICI-ECONOMY-RECOVERY

Moscovici: "Voto in Italia rischio politico per Ue". E smonta Di Maio: "Deficit oltre il 3% è controsenso"

Il commissario Ue commenta anche le parole di Fontana sulla "razza bianca a rischio": "Dichiarazioni scandalose"

Nel 2017 l'inflazione torna positiva: crescita dell'1,2%. Carrello della spesa a +1,5%

Le rilevazioni dell'Istat. Rispetto al 2016, l'aumento dei prezzi pesa di più sulle famiglie con meno capacità spesa

Marchionne: "Entro il 2025 oltre la metà delle auto saranno ibride o elettriche"

L'ad di Fca a Detroit conferma gli obiettivi per il 2017 e per il 2018 e aggiunge: "Partner ideale? Non ho bisogno più di nessuno"