Martedì 06 Giugno 2017 - 10:30

Voli aerei in crescita in Italia nonostante paura terrorismo

E' Ryanair la compagnia aerea con più passeggeri, Alitalia al secondo posto

Voli in Italia aumentano nonostante paura terrorismo

"L'Italia ha chiuso il 2016 con tassi di crescita rispetto al 2015 pari al 4,8% in termini di passeggeri e addirittura del 6,1% in termini di cargo. Ciò evidenzia due elementi degni di nota. Il primo, fondamentale, è che, nonostante la perdurante fase di crisi economica che stiamo attraversando e nonostante il crescente timore per i continui attacchi terroristici che l'Europa sta subendo da un po' di tempo, il traffico aereo in Italia continua a crescere". Così il Direttore generale Alessio Quaranta alla presentazione del Rapporto e Bilancio Sociale 2016 sulle attività svolte dall'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (Enac). "Il secondo dato significativo - continua - è che il traffico aereo in Italia non solo aumenta, ma gli incrementi risultano in linea sia con le previsioni ICAO, sia con gli incrementi medi fatti registrare in Europa, che si sono attestati al 5,1% per il traffico passeggeri e al 4,1% per il settore cargo".

Il presidente Enac Vito Riggio  ha sottolineato: "Se è vero che il modello di business introdotto dalle compagnie low cost ne ha determinato il successo in tutta Europa, è singolare come in Italia la percentuale di traffico operata da questi vettori è significativamente superiore a quella registrata in Europa, circa il 50% a fronte di una media del 32%". 

"Altro aspetto che si mostra con sempre maggiore evidenza - ha aggiunto - è la contrazione della quota di traffico servita da operatori nazionali che cedono ampie fasce di mercato a operatori europei ed extra-europei, che verosimilmente adottano modelli di business più efficienti. Tale tendenza mostra una chiara difficoltà degli operatori nazionali a operare in un regime competitivo e liberalizzato come il settore del trasporto aereo".

E' Ryanair la compagnia aerea con più passeggeri in Italia. La low cost irlandese ha trasportato infatti nel 2016 32.615.348 passeggeri, mentre l'ex compagnia di bandiera, Alitalia, è ferma al  secondo posto con 23.106.354 passeggeri. Al terzo posto Easyjet (14.335.531 passeggeri). E' quanto si legge nel Rapporto e Bilancio Sociale 2016 sulle attività svolte dall'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (Enac) presentato oggi a Palazzo Giustiniani. Nella classifica dei vettori operanti in Italia per i collegamenti nazionali Alitalia si conferma la prima compagnia (12.778.924 passeggeri), seguita da Ryanair (10.460.364) e Easyjet (2.614.815). L'aeroporto di Roma Fiumicino, Leonardo da Vinci, si conferma il primo scalo d'Italia anche nel 2016. Lo scorso anno ha fatto registrare 41.569.038 passeggeri, in crescita del 3,3%. L'aeroporto milanese di  Malpensa ha invece registrato 19.311.565 (+4,7%). Lo scalo con il maggior incremento è stato invece quello di Bergamo che con 11.059.238 passeggeri, è aumentato del 7,3%.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Un anno dopo il terremoto del Centro Italia: veglia e fiaccolata per le vittime del sisma

Un anno dopo il terremoto del Centro Italia: veglia e fiaccolata per le vittime del sisma

'Giornata del silenzio' ad Amatrice, lunga veglia ad Arquata e una fiaccolata a Pescara del Tronto

Cadaveri di tre alpinisti segnalati sul Monte Bianco

Cadaveri di tre alpinisti segnalati sul Monte Bianco

Non  si esclude che possa trattarsi di un incidente avvenuto in tempi  non recenti

Borsa, Piazza Affari in calo con le banche: ancora bene Fca

Borsa, Piazza Affari in calo con le banche: ancora bene Fca

Lo spread fra Btp e Bund è salito oggi sino a quota 175 punti base