Martedì 19 Dicembre 2017 - 16:45

Vocazione straniera dei carabinieri: ora viaggiano in Peugeot

Il 'porgi l'altra guancia' italiano rischia di penalizzare l'industria made in Italy

Cernusco sul Naviglio, il luogo del lancio del sasso sulla statale

Se la Polizia sceglie di giocare in casa, l'Arma dei carabinieri guarda all'estero. Il primo Fullback per la polizia scientifica (nuovo veicolo specializzato di Fiat Professional) verrà presentato domani a Milano in occasione dell'incontro con il questore Marcello Cardona per lo scambio degli auguri di Natale. Il Fullback di Fiat Professional diventerà il veicolo dei sopralluoghi più complessi su tutto il territorio nazionale, grazie alla tecnologia di bordo e ai suoi speciali allestimenti che lo rendono un mezzo all'avanguardia tra quelli usati dalle polizie di tutto il mondo.

Al parco auto in dotazione dei Carabinieri si aggiungerà invece la nuova Peugeot 308 GTi, il primo modello della marca francese a indossare la divisa dell'Arma. Il mezzo sarà usato fra le strade della Capitale per le operazioni di pattugliamento, per il trasporto urgente di organi e tessuti, per i servizi di scorta nonché per le cerimonie istituzionali. Interventi per cui i carabinieri di Roma e Milano utilizzano già l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, in dotazione all'Arma dal maggio 2016. E come allora fece Fca, garantendo a un ristretto numero di carabinieri, selezionati direttamente dall'Arma, un corso di guida sicura presso l'autodromo di Varano de Melegari, a cura di istruttori Alfa Romeo, così ora fa anche Peugeot, organizzando un corso di guida presso il circuito di Misano Adriatico.

Al di là del difficile paragone tra una 308 e una Giulia Quadrifoglio per blasone del marchio, caratteristiche della vettura in potenza, accelerazione, impianto frenante, da più parti si è sollevata la questione su come mai un'istituzione italiana non abbia invece puntato sul costruttore nazionale quale interlocutore privilegiato. Oltralpe, si sa, il nazionalismo è forte, lo ha dimostrato la vicenda Fincantieri-Stx, ma il porgi l'altra guancia italiano rischia di penalizzare l'industria made in Italy senza poter contare sullo stesso trattamento alla prossima occasione. 
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Farah è tornata in Italia, Alfano: "Adesso è in un luogo sicuro"

I genitori avevano condotto la ragazza pakistana a Islamabad per costringerla ad abortire

Instagram users

Bari, arrestato diciassettenne: vendeva droga su Instagram

Il minorenne usava il social network per prendere gli ordini di hashish o marijuana

Bimbo abbandonato a Brescia, trovata la mamma: ha altri 5 figli

La donna ha nascosto la gravidanza e ha poi abbandonato il piccolo in un vicolo