Venerdì 22 Gennaio 2016 - 22:45

Vittoria in chiave salvezza per la Salernitana: 3-0 contro Brescia

I campani interrompono la scia di quattro sconfitte consecutive: la panchina di Torrente è salva

Salernitana - Brescia

Vittoria preziosa in chiave salvezza per la Salernitana che supera 3-0 il Brescia nell'anticipo della 23/a giornata del campionato di Serie B e sale a 23 punti. I campani interrompono così la striscia di quattro sconfitte consecutive: la panchina di Torrente è salva. La gara si sblocca al 23' con un'incredibile autorete di Coly, protagonista di uno sfortunato rimpallo dopo una parata di Minelli su Coda. La reazione dei lombardi è affidata a Caracciolo, che si vede murata la conclusione in uscita da Terracciano dopo una bella verticalizzazione di Kupisz. Nella ripresa al 10' i padroni di casa trovano il raddoppio con un diagonale vincente di Coda, lasciato colpevolmente solo dalla retroguardia ospite. Il Brescia prova a rientrare in partita con una bella conclusione di Morosini, imbeccato da un colpo di tacco di Caracciolo, ma Terracciano non si fa sorprendere. Al 17' la Salernitana chiude però virtualmente la partita con un tocco da due passi di Franco sugli sviluppi di un calcio d'angolo dopo un palo colpito da Coda di testa. Le 'rondinelle' cercano almeno il gol della bandiera ma Caracciolo e Dall'Oglio, complice la traversa, non riescono a rendere meno pesante il passivo.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Giro d’Italia U23: a Rubio la quinta tappa. Williams indossa la maglia rosa

Il colombiano chiude davanti al nuovo leader della generale e al kazako Natarov. Lontani gli italiani: Caiati, il migliore, è sedicesimo. Mercoledì la sesta giornata su LaPresse dalle 17:00

ENG, UEFA CL, Manchester City vs FC Liverpool

Da Guardiola 150mila euro per riparare la nave di Proactiva Open Arms

Un gesto importante per sostenere la ong catalana che si occupa di primo soccorso e salvataggi in mare

Calcio a 5, finali scudetto: l'Acqua&Sapone è campione d'Italia

Per gli abruzzesi è il primo tricolore. Battuta, dopo cinque partite e una serie intensissima, la Luparense detentrice del titolo. Sesto scudetto per Edgar Bertoni, che raggiunge Humberto Honorio, capitano dei veneti

Astori, secondo la nuova perizia il giocatore non è morto nel sonno, è stata 'tachiaritmia'

Forse il capitano della Fiorentina si sarebbe salvato se avesse condiviso la camera con qualcuno che poteva dare l'allarme