Venerdì 15 Luglio 2016 - 18:30

Violentava la figlia minorenne: arrestato a Giugliano

E' stata la bambina a confermare i ripetuti episodi di violenza

Violentava la figlia minorenne: arrestato a Giugliano

Papà orco in manette a Giugliano a Campania, in provincia di Napoli, per aver abusato sessualmente della figlia minorenne. E' stata la stessa bambina a confermare prima alla mamma, poi agli inquirenti i ripetuti episodi di violenza sessuale subiti: così i carabinieri, su mandato della procura di Napoli Nord che ha coordinato l'indagine, hanno arrestato l'uomo che è ai domiciliari e a cui è stata sospesa la potestà genitoriale. Le indagini sono partite dalla denuncia della madre della bambina, in affidamento congiunto a entrambi i genitori: la donna aveva notato che ogni volta che la piccola trascorreva del tempo con il padre mostrava al ritorno segni di violenza. A quel punto ha cercato di saperne di più: la piccola, dopo un'iniziale reticenza, le ha raccontato gli orrori che era costretta a subire, poi ne ha parlato anche con una maestra. La madre ha denunciato tutto ai carabinieri che hanno informato la procura: la bambina nel corso delle indagini ha confermato tutto nell'audizione protetta. La consulenza psicologica e quella medico legale hanno confermato l'attendibilità del suo racconto, così come di quelli dell'insegnante, la pediatra e la mamma.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Qualiano, figlio uccide la madre e si barrica in casa

Napoli, catturato dopo ore dai carabinieri: aveva ucciso la madre e si era barricato in casa

Dramma familiare a Qualiano. Il 37enne, con problemi psichici, ha aperto il fuoco contro la donna

Pompei: i nuovi scavi della Regia V

Via alle analisi per stabilire età e attività del bimbo di Pompei

Si svolgeranno nel centro di Ricerche del Parco archeologico. Dallo scheletro, pressoché perfetto, indicazioni sulla vita nella città distrutta dall'eruzione

Manifestazione "no al debito ingiusto" a Napoli

Sottomarino Usa usato in Siria era a Napoli. De Magistris: "Mai più"

Il sindaco: "La nostra è una città denuclearizzata"

Continuano le operazioni di spegnimento dell'incendio all'azienda Rykem di San Donato

Napoli, picchia la compagna incinta: lei perde il bambino

Il 44enne è accusato di maltrattamenti in famiglia e procurato aborto