Martedì 12 Aprile 2016 - 11:30
Loading the player...
Autore: Reuters

Bryan Adams contro legge anti-gay in Mississipi: annulla concerto

Il cantante canadese Bryan Adams ha deciso di annullare il suo concerto in Mississipi per protestare contro la nuova legge dello Stato che permetterà alle persone con obiezioni religiose misure discriminatorie contro i gay. Adams è la seconda celebrità che si oppone alle leggi discriminatorie degli Stati del sud: venerdì scorso anche Bruce Springsteen aveva cancellato il suo concerto in North Carolina per mostrare la sua opposizione alla legge che introduce restrizioni per l'utilizzo dei bagni da parte dei transgender. Adams, che avrebbe dovuto esibirsi giovedì al Mississippi Coast Coliseum di Biloxi, ha definito la nuova legge "estremamente discriminatoria". "In coscienza – ha scritto il cantante sul suo sito - non posso esibirmi in uno Stato che nega diritti civili ad alcune persone a causa del loro orientamento sessuale". "Spero che il Mississippi cambi direzione in modo da poter tornare indietro ed esibirmi per i miei fan", ha aggiunto. La legge firmata la scorsa settimana permette alle persone con obiezioni di tipo religioso di negare il matrimonio alle persone dello stesso sesso, e permette ai datori di lavori di utilizzare la religione in determinate politiche sul lavoro come il codice di abbigliamento, la pettinatura, e gli accessi ai bagni e agli spogliatoi.