Lunedì 01 Febbraio 2016 - 11:00
Loading the player...
Autore: EFE

Usa 2016, oggi caucus in Iowa: cosa sono

È uno Stato piccolo, rurale e lontano dalla media demografica del Paese, ma ogni quattro anni l'Iowa cattura l'attenzione mondiale con i caucus, un complesso sistema di voto che dal 1970 è considerato il primo test per gli aspiranti alla Casa Bianca. Oggi alle 19 locali (l'1 di notte in Italia), gli elettori dell'Iowa si riuniranno in palestre, scuole, ristoranti e residenze private per questo particolare esercizio della democrazia, un processo rudimentale che può richiedere ore e spesso comprende discorsi appassionati a favore dell'uno o dell'altro candidato. "È come se si invitasse la gente a cena a casa propria e si chiedesse loro: 'Chi preferireste come presidente?'. È un modo informale e colloquiale. Questo è il caucus", ha spiegato Dennis J. Goldford, docente di scienze politiche alla Drake University di Des Moines, in Iowa. I caucus sono una sorta di assemblee popolari organizzate in tredici stati e in vari territori degli Stati Uniti. A differenza delle primarie, che si terranno in New Hampshire la settimana successiva, gli abitanti dell'Iowa possono votare lunedì solo a una certa ora del pomeriggio in seguito a una riunione in cui sono tenuti a registrarsi come elettori del partito democratico o repubblicano. Non è previsto nessun voto tramite posta né metodi alternativi, infatti, per chi non riesce ad arrivare ai seggi. Quindi, in media, solo uno su cinque elettori registrati in Iowa va a votare nella prima selezione tra i candidati alla Casa Bianca.