Giovedì 02 Marzo 2017 - 19:00
Loading the player...
Autore: Reuters

VIDEO Strasburgo condanna l'Italia per violenza domestica

Strasburgo condanna l'Italia, per la prima volta, per un caso di violenza domestica. Per la Corte europea dei diritti umani il nostro Paese non ha agito con la necessaria rapidità per proteggere una donna e suo figlio 19enne dal marito che alla fine ha ucciso il ragazzo e cercato di ammazzare anche la moglie. Il caso si riferisce a quanto successo a Remanzacco, in provincia di Udine, il 26 novembre del 2013. La Corte ha riconosciuto alla donna, che aveva denunciato il marito, 30 mila euro per danni morali e 10 mila per le spese legali. La sentenza dei giudici di Strasburgo diventerà definitiva tra tre mesi se nessuno presenterà ricorso.

Tags