Lunedì 18 Luglio 2016 - 11:15
Loading the player...
Autore: DIA

Trapani: maxi sequestro a imprenditore vicino a Cosa nostra

La Direzione Investigativa Antimafia di Trapani ha sequestrato beni per un valore di oltre 4 milioni di euro all’imprenditore mazarese Giuseppe Burzotta, 65enne, e al figlio Andrea, consigliere comunale di Mazara del Vallo. Sigillli a fabbricati, autocarri ed autovetture, lotti di terreno, rapporti bancari e l’intero capitale sociale di 4 società. Burzotta, imprenditore edile molto conosciuto nel Trapanese, era già sorvegliato speciale ma mai condannato per reati mafiosi, viene considerato dagli inquirenti vicino a Cosa nostra. Secondo le indagini sarebbe emerso che avrebbe costantemente fornito “supporto economico e finanziario a membri della famiglia mafiosa di Mazara del Vallo.

Tags