Lunedì 04 Luglio 2016 - 12:45
Loading the player...
Autore: POLIZIA

VIDEO Traffico di migranti: a chi non pagava espiantati gli organi

E' coordinata dalla DDA di Palermo l'inchiesta contro i trafficanti di uomini che ha portato al fermo di 38 persone in tutta Italia. Si ipotizza che siano i membri di una organizzazione transnazionale, che si occupava anche di gestire i migranti dopo gli sbarchi facendoli fuggire dai centri di accoglienza. A Roma in una profumeria è stata scoperta quella che doveva essere la centrale delle transazioni finanziarie, qui è stato sequestrato mezzo milione di euro e 25.000 dollari in contanti. Ma da un filone dell'inchiesta emerge anche altro. Chi non aveva i soldi per affrontare il viaggio in barca per l'Italia "veniva ucciso, gli venivano prelevati gli organi che poi venivano venduti ad alcuni mercanti d'organi egiziani" racconta un pentito, un ex trafficante eritreo che collabora con la giustizia da circa un anno.