Martedì 15 Marzo 2016 - 19:30
Loading the player...
Autore: Capello

Tavecchio: L'addio di Conte? Gli manca il profumo dell'erba

"Io con Antonio Conte mi sento e mi vedo molto più di quanto pensate voi. Il nostro rapporto è quasi quotidiano, non mi ricordo neanche quando me l'ha detto. Vuole sapere cosa mi ha detto? Che in questo momento lui ha bisogno di ritornare in campo, gli manca lo spogliatoio quotidiano, l'attività di allenamento, gli manca come si suol dire il profumo dell'erba". Così il presidente Figc Carlo Tavecchio spiega l'addio di Antonio Conte alla guida della Nazionale. "Questo discorso finisce con una semplice storia, che al termine del campionato europeo non intende rinnovare l'accordo". E sul futuro: "Quando non c'era l'ipotesi Conte io avevo ipotizzato un nome che non è italiano, la 'cantera' degli allenatori federali con un leader che organizzasse o trovasse la possibilità di far crescere la cantera, fui criticato, poi arrivò Conte".