Mercoledì 23 Novembre 2016 - 17:15
Loading the player...
Autore: Alpozzi

Tav, chiesti 8 mesi di carcere ad attivista Dosio per evasione domiciliari

Sono stati chiesti 8 mesi di reclusione per Nicoletta Dosio, attivista del movimento No Tav, arrestata lo scorso 3 novembre per non aver rispettato gli arresti domiciliari. La sentenza è prevista per il 14 dicembre. Dosio definita ‘la 'pasionaria' dei No Tav ha rivendicato in aula a Torino “il diritto di resistenza” e ha bollato come “arbitrari e vendicativi” i provvedimenti delle procure inflitti via via agli esponenti del movimento contro le grandi opere. Inoltre l’'attivista ha sottolineato la sua ferma intenzione a continuare a opporsi e dunque a violare le misure restrittive che le sono state inflitte.